Meteo di Tonino


Alpi occidentali - Parzialmente nuvoloso Alpi orientali - Nuvoloso Prealpi occidentali - Parzialmente nuvoloso Prealpi orientali - Pioggia debole (0-5 mm.) Pianura occidentale - Parzialmente nuvoloso Udinese - Nuvoloso Costa occidentale - Parzialmente nuvoloso Costa orientale - Pioggia debole (0-5 mm.) Carso - Nuvoloso Isontino - Nuvoloso Pianura sud-est - Pioggia debole (0-5 mm.)
Previsione del 09-08-2022, fascia 12h - 24h
Ultimo aggiornamento del 30/10/2021 ore 08:10


Aggiornamento di venerdì 29 ottobre delle ore 20:30


Situazione e previsione generale + tendenza a linee generali del tempo per la prima parte della prossima settimana




L'alta pressione che ci ha interessati per molti giorni con un tempo splendido comincia a indebolirsi per via dell'arrivo di un profondo sistema depressionario nord atlantico il quale, avvicinandosi, nei prossimi giorni porterà un aumento dell'umidità, poi un peggioramento del tempo più deciso tra la notte tra domenica e lunedì e lunedì 1 novembre con fenomeni davvero molto importanti su alcune aree, con anche nubifragi e una fase con scirocco davvero forte sulla costa con mareggiate e rischio di acqua alta.

Poi un certo miglioramento nel corso del giorno 2 novembre per poi essere interessati da un nuovo peggioramento dal 3 ma nel prossimo aggiornamento spiegherò meglio l'evoluzione.

Oltre agli episodi di maltempo, considerando, se possibile, gli aspetti positivi, rivedremo la neve sui nostri monti, a partire dalla notte tra lunedì 1 e martedì 2 e poi tra il 3 e 4 novembre ma avrò modo e tempo per riparlarne nei prossimi aggiornamenti.





Previsioni dettagliate per il FVG  







Sabato 30: cielo da poco nuvoloso a parzialmente nuvoloso  con atmosfera più umida, possibili foschie e locali banchi di nebbia e qualche locale pioviggine specialmente verso sera.
Le temperature vedranno un lieve calo delle massime con minore escursione termica.





Domenica 31 ottobre: giornata molto umida con cielo nuvoloso o coperto, salvo temporanee e lievi schiarite e foschie anche dense e qualche pioviggine con peggioramento ulteriore tra la sera e la notte e piogge più diffuse.




Lunedì 1 novembre: cielo molto nuvoloso o coperto con piogge abbondanti, intermittenti con pause più lunghe tra bassa pianura e costa.
Tra il tardo pomeriggio e la sera/notte si formeranno dei nubifragi con temporali molto forti specie tra la media/alta pianura e la fascia prealpina per via della convergenza tra le correnti di scirocco e quelle da est, un classico per le situazioni di maltempo più importanti sulla nostra regione.
Sulla costa soffierà scirocco da forte a molto forte con raffiche localmente anche superiori ai 90/100km/h con il rischio di mareggiate e del fenomeno dell'acqua alta.
La quota neve sarà molto elevata ben sopra i 2000/2300m circa con tendenza a partire dalle carniche a calo della quota neve tra la sera e la notte fin verso i 1300/1400m circa.
Le temperature saranno in deciso aumento nei valori minimi notturni con massime che sulla costa verranno raggiunte in serata a causa del vento da sud, sud est con picchi localmente intorno o sopra i 19/20C.

Poi da verificare il graduale e temporaneo miglioramento nel corso di martedì 2 novembre visto che fino alle primissime ore del mattino potrebbero esserci residue precipitazioni sulla fascia orientale con nuovo peggioramento poi il 3 novembre.







PS: Voglio ribadire l'importanza della lettura del testo previsionale (anche e soprattutto quella della "situazione e previsione generale", laddove spiego le varie dinamiche) e il fatto che le indicazioni grafiche siano semplicemente un ausilio che non fa alcun testo nella previsione, vista la loro genericità e il loro valore puramente indicativo, ergo anche dove vedete spesso i simboli della pioggia o del temporale questo non vuol dire che pioverà sempre ma la spiegazione dell'evoluzione meteorologica è assolutamente da ritrovare nel testo delle mie previsioni!
 

 








Leggi tutti i commenti

 
Pagina 1 di 15
  1. Tonino 23/07/2022 11:17
    Ciao Max il cambiamento climatico è evidente, comunque sia, per fortuna con serie di dati affidabili e piuttosto lunghe, questi dati nell'udinese li abbiamo purtroppo già registrati sia nell'agosto del 2003 che nel luglio del 2006 per non parlare del luglio del 2015 quando praticamente ovunque nell'udinese abbiamo registrato temperature massime tra 39,0C e 39,5C con picchi intorno ai 40C. Ovviamente prima del 2003 questi valori over 37,5/38C erano utopia per il nostro territorio regionale. Più evidenza di questa riguardo al cambiamento climatico non si sa e c'è chi nega l'evidenza... un caro saluto Max!
  2. Max 22/07/2022 20:23
    Ciao Tonino. Oggi a Tarcento sono stati raggiunti i 38.6 da stazione vantage pro 2. Questo é il cambiamento climatico. Mai stati registrati nella mia località.
  3. Fabi 07/07/2022 18:28
    Toninoooo ..dal 16 al 23 con chi vado in ferie a Bibione...Caronte .. lucifero ... O siamo graziati ...😭
  4. Ivan 07/07/2022 17:56
    A me preoccupa la seconda metà di luglio, anche se è ancora presto. Speriamo che le mappe ridimensionino un pò la cosa perchè altrimenti sarà da bruciare!
  5. Evie 05/07/2022 19:47
    Convert meteotonino.it to an app with one click! 80% of users browse websites from their phones. Have the App send out push notifications without any extra marketing costs! MakeMySiteMobile.com
  6. Tonino 27/06/2022 13:17
    Grazie ECMWF! Si tra martedì pomeriggio e sera, partire dal nord ovest avremo la possibilità di temporali molto forti con l'apice del maltempo tra martedì notte e la prima parte di mercoledì, ovviamente di energia ne avremo molta a disposizione, anche troppa.
  7. Marco 26/06/2022 09:05
    Ciao Tonino. Volevo chiederti un informazione. Per martedì pomeriggio in zona Milano è previsto brutto? Sarò lì tutto il giorno e avevi sentito che potrebbero verificarsi violentissimo temporali nel pomeriggio con annessa possibilità di grandine grossa 😭
  8. ECMWF 23/06/2022 21:08
    Buoni accumuli zona Pradamano/Buttrio 60/70 mm con i temporali serali non ci salvano ma aiutano. Tonino leggevo di Estofex concordo non molto preciso. Un fattore molto importante riguarda il parametro 700 hPa dei venti. Tu cosa mi dici? Parametro da tanti sottovalutato. La tua previsione anche oggi centrata. 👍 Mandi
  9. Tonino 23/06/2022 18:19
    Conosco Estofex da molti anni, ma attenzione che bisogna sapere guardare le mappe di rischio perchè non bastano parametri temporaleschi elevati per avere temporali violenti e dappertutto, infatti spesso non accade nulla, salvo quando, come oggi, non si accende la miccia e dunque parte la convezione e dunque la formazione delle celle temporalesche. Quindi, pur avendo degli ottimi strumenti, bisogna saperli usare.
  10. Lion 23/06/2022 16:39
    Ciao Tonino. Per guardare le allerte dei vari livelli di rischio dei temporali é consigliabile estofex, lo conosci? Dicono in tanti che non sbaglia un colpo. Tu cosa pensi al riguardo?


Pagina 1 di 15

Scrivi cosa ne pensi





Utilizzando il sito web, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Accetto