Meteo di Tonino


Alpi occidentali - Parzialmente nuvoloso Alpi orientali - Pioggia moderata Prealpi occidentali - Temporale Prealpi orientali - Pioggia moderata Pianura occidentale - Parzialmente nuvoloso Udinese - Parzialmente nuvoloso Costa occidentale - Poco nuvoloso Costa orientale - Poco nuvoloso Carso - Parzialmente nuvoloso Isontino - Poco nuvoloso Pianura sud-est - Parzialmente nuvoloso
TEMP. PIANURA
MIN (°C):
tra +18 e +21
MAX (°C):
tra +30 e +33
TEMP. COSTA
MIN (°C):
tra +21 e +24
MAX (°C):
tra +27 e +30
Previsione del 26-02-2018, fascia 12h - 24h
Ultimo aggiornamento del 21/07/2017 ore 10:10


Aggiornamento meteo di VENERDI' 21 LUGLIO delle ore 10:00

                      

Situazione e previsione generale

 

 

 

L'anticiclone di matrice subtropicale (o africano) continua a interessare l'intero Mediterraneo centro occidentale portando anche sulla nostra regione un caldo afoso piuttosto consistente, nonostante le temperature massime da noi difficilmente riescano a salire sopra ai 32/33C.

Contemporaneamente dell'aria più umida e instabile proveniente dall'atlantico cerca di erodere i margini dell'alta pressione e di conquistare terreno anche sulla nostra regione, tentativi che verranno premiati all'inizio della prossima settimana, quando giungerà una intensa saccatura atlantica, la quale apporterà un deciso peggioramento del tempo e un graduale e deciso calo delle temperature nel corso della prima metà della prossima settimana.

 

 

 

 

Previsioni dettagliate per il FVG  

 

 

 

Venerdì 21 luglio: cielo generalmente sereno o poco nuvoloso su pianura e costa, nonostante nella prima mattinata ci potranno essere degli isolati annuvolamenti a tratti più consistenti su alcune aree costiere con il rischio di qualche goccia di pioggia, mentre ci sarà un'alternanza di schiarite e annuvolamenti sull'area alpina e prealpina.

Tra il pomeriggio e la sera/notte aumenterà l'instabilità su alpi e prealpi con la formazione di locali piogge e temporali, localmente di forte intensità che, entro sera, potranno interessare con qualche fenomeno piuttosto localizzato, anche qualche area della media e dell'alta pianura.

 Farà ancora caldo anche se le temperature massime difficilmente supereranno i 32/33C in pianura, mentre saranno di alcuni gradi inferiori sulla costa, ma ovunque con sensazione di afa piuttosto pesante.

 

 

 

Sabato 22: cielo sereno o poco nuvoloso con locali annuvolamenti nel corso della giornata sull'area pianeggiante e sulla costa, mentre il tempo sarà più instabile sulla fascia montuosa; nel corso del pomeriggio e della sera si svilupperanno sull'area alpina e prealpina delle celle temporalesche che in qualche caso isolato potranno interessare, entro sera, alcune aree dell'alta pianura.

Soffieranno venti moderati, a tratti sostenuti sulla costa dai quadranti meridionali.

Farà ancora caldo, con afa decisamente fastidiosa in particolare sulla pianura.

 

 

 

Domenica 23: la giornata sarà discreta/buona sulla pianura e sulla costa con un cielo sereno o poco nuvoloso, anche se, nel corso della giornata, specialmente nella seconda parte, ci potranno essere dei locali annuvolamenti.

Sulla fascia montuosa sarà decisamente instabile con la formazione di locali temporali anche di forte intensità tra il pomeriggio e la sera, temporali che, entro la sera/notte potranno interessare anche qualche area della pianura.

Le temperature saranno generalmente stazionarie con afa ancora consistente.

 

 

 

Tendenza a linee generali del tempo dei primi giorni della prossima settimana

 

 

 

Lunedì 24 luglio: nel corso della giornata mi attendo un graduale peggioramento del tempo, con delle piogge e dei temporali più frequenti nel corso del pomeriggio e ancor più della sera, ma possibili, in alcune zone, già dal mattino a carattere intermittente (quindi con delle pause senza precipitazioni); le precipitazioni potranno essere localmente molto intense.

Soffieranno dei venti da sud, sud ovest nella prima metà della giornata che poi gireranno dalla sera/notte da nord, nord est, con delle locali raffiche specie sulla costa.

Ci sarà ancora un caldo afoso a causa dell'umidità molto elevata, anche se le temperature massime saranno in calo di alcuni gradi, in particolare laddove le precipitazioni giungerano prima; poi, soprattutto dal pomeriggio/serra e ancor più nella notte successiva, il calo diverrà più consistente.

 

 

 

Martedì 25: ci sarà un graduale miglioramento del tempo, anche se permarrà dell'instabilità pomeridiana, serale con qualche locale rovescio o temporale a macchia di leopardo.

Soffieranno dei venti da nord, nord est a tratti sostenuti sul triestino specie verso sera.

Le temperature saranno in ulteriore cvalo, specie nei valori minimi notturni con massime decisamente piacevoli e ben al di sotto dei 29/30C su tutta la regione.

 

 

 

PS: Voglio ribadire l'importanza della lettura del testo previsionale e il fatto che le indicazioni grafiche siano semplicemente un ausilio che non fa alcun testo nella previsione, vista la loro genericità e il loro valore puramente indicativo, ergo anche dove vedete spesso i simboli della pioggia o del temporale questo non vuol dire che pioverà sempre ma la spiegazione dell'evoluzione meteorologica è assolutamente da ritrovare nel testo delle mie previsioni!






Leggi tutti i commenti

 
Pagina 1 di 15
  1. Cris 24/02/2018 13:05
    Grazie sempre puntuale buona giornata
  2. giorgio 23/02/2018 18:45
    Grazie Tonino, molto chiaro.
  3. Tonino 23/02/2018 17:54
    PS: comunque sia l'entrata dell'aria fredda come fenomenologia e nevicate interesserà soprattutto gran parte delle altre regioni, Emilia Romagna in primis, come sempreaccade con questo tipo di sinottiche che su gran parte della nostra regione vedono un freddo molto intenso ma anche molto secco ;-)
  4. Tonino 23/02/2018 17:51
    Per Dennis, nella fase da domenica, di cui ho parlato e solo nella primissima fase direi probabilità bassissime per tutto il fvg centrom orientale salvo forse qualche eccezione, qualche chances in più per alcune zone del pordenonese, come ho scritto nel testo sopra ;-) Per Cris si, anche tolmezzo, davvero nessuno escluso, vivrà una serie di giornate a dir poco GELIDE con anche giornate di ghiaccio e valori lontani anni luce dalle medie del periodo. :-)
  5. Cris 23/02/2018 16:47
    Ciao toni letto le tue previsioni brrrr!!!! Domanda anche Tolmezzo temperature polari??? Grazie
  6. Dennis 23/02/2018 16:10
    A udine potrebbe venire delle fioccate o solo a pordenone possono capitare
  7. Tonino 23/02/2018 07:00
    Ciao Giorgio credo di averlo spiegato abbastanza bene sul blog; la violenza della bora è dovuta alla sinottica in corso che vede dei minimi depressionari tra il centro e il sud che richiamano correnti di bora (in questo caso bora scura nei bassistrati) sulla nostra regione e l'intensità alle isobare piuttosto vicine. Una dinamica molto simile questa del PRIMO STEP (come ho spiegato sul blog) a quella del 10 marzo 2010, in attesa di un altro tipo di bora, molto più fredda e gelida a partirfe da domenica/lunedì. Un caro saluto Giorgio.
  8. giorgio 22/02/2018 20:43
    Scusa Tonino, ma a cosa è dovuta la violenza delle raffiche di bora? Mandi e grazie Giorgio
  9. Claudio 22/02/2018 18:55
    Ciao Tonino sto seguendo la situazione come da tuoi suggerimenti step by step, da quello che ho capito si entr
  10. Tonino 21/02/2018 12:02
    Denis leggi bene quello che ho scritto sul blog, penso di aver spiegato in maniera non chiara, di più tutto e argomentato.... non è la prima volta che fai delle osservaziooni dalle quali capisco che o non leggi o leggi solo una parte di quel che scrivo. ;-)


Pagina 1 di 15

Scrivi cosa ne pensi





Utilizzando il sito web, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Accetto