Meteo di Tonino


Alpi occidentali - Parzialmente nuvoloso Alpi orientali - Parzialmente nuvoloso Prealpi occidentali - Parzialmente nuvoloso Prealpi orientali - Parzialmente nuvoloso Pianura occidentale - Poco nuvoloso Udinese - Parzialmente nuvoloso Costa occidentale - Poco nuvoloso Costa orientale - Poco nuvoloso Carso - Parzialmente nuvoloso Isontino - Parzialmente nuvoloso Pianura sud-est - Poco nuvoloso
Previsione del 01-02-2023, fascia 12h - 24h
Ultimo aggiornamento del 31/01/2023 ore 11:04


 Aggiornamento di martedì 31 gennaio delle ore 10:30
 

Situazione e previsione generale 



La situazione continua a vedere l'alta pressione protagonista l'alta pressione, grazie alla quale, dopo la breve irruzione di aria fredda di alcuni giorni fa, siamo riusciti a vivere alcune giornate decisamente invernali con temperature normali finalmente per il periodo, di 1/2C al di sotto della media con brinate e gelate diffuse anche in pianura.

Siamo ancora in inverno, e, nei prossimi giorni, un flusso di correnti da nord, nord ovest, sospingerà un lieve fronte sulle nostre aree alpine tra mercoledì e giovedì anche se con pochi effetti, salvo della nuvolosità maggiore, specie giovedì, e qualche fioccata, nevicata sulle aree di confine con l'Austria.

Portando lo sguardo più in là, appare probabile, da domenica 5 febbraio in poi, una fase via via più fredda, con una forte ondata di gelo che potrebbe (condizionale d'obbligo data la distanza temporale che, in meteorologia, è notevole) avvolgere tutta l'Europa centro orientale e interessarci più o meno direttamente, la prossima settimana con temperature in forte calo a tutte le quote; da sottolineare, però, che le temperature di partenza, tra mercoledì e sabato, saranno da noi al di sopra della media, poi comincerà il calo.




Previsioni dettagliate per il FVG



Martedì 31 gennaio: bel tempo con cielo sereno o poco nuvoloso con qualche raffica di vento in montagna, specie in quota, da nord, nord ovest.
Dopo le gelate e brinate del primo mattino, le temperature massime saliranno intorno agli 8/9C con picchi intorno o superiori ai 10C.
 



Mercoledì 1 febbraio: cielo sereno o poco nuvoloso con qualche annuvolamento di passaggio nel corso della giornata, con venti da nord sull'area montuosa e temperature in lieve aumento, anche se, tra la notte e il primo mattino avremo ancora brinate e/o gelate piuttosto diffuse.




Giovedì 2: alternanza di schiarite e di annuvolamenti su pianura e costa con maggiore nuvolosità sull'area alpina dove avremo delle fioccate oltre i 1000/1200m circa, più consistenti sull'area carnica.
Le temperature saranno in aumento nei valori minimi con valori localmente superiori allo zero in pianura, mentre saranno intorno ai 9/10C per quanto riguarda le massime.




Venerdì 3: cielo poco nuvoloso salvo qualche annuvolamento di passaggio, più consistente in montagna.
Le temperature saranno stazionarie o in lieve e ulteriore aumento.




Sabato 4: cielo da poco nuvoloso a parzialmente nuvoloso per qualche annuvolamento di passaggio con temperature gradevoli specie nelle ore centrali della giornata, quando saliranno diffusamente intorno o oltre i 10/11C.



Tendenza per domenica 5: ingresso della bora, con tempo stabile e soleggiato, e deciso calo della temperatura, specie dopo il tramonto.




PS: Voglio ribadire l'importanza della lettura del testo previsionale (anche e soprattutto quella della "situazione e previsione generale", laddove spiego le varie dinamiche) e il fatto che le indicazioni grafiche siano semplicemente un ausilio che non fa alcun testo nella previsione, vista la loro genericità e il loro valore puramente indicativo, ergo anche dove vedete spesso i simboli della pioggia o del temporale questo non vuol dire che pioverà sempre ma la spiegazione dell'evoluzione meteorologica è assolutamente da ritrovare nel testo delle mie previsioni! 
 






 

 






Leggi tutti i commenti

 
Pagina 9 di 15
  1. Andrea M. 02/02/2022 14:32
    Buon pomeriggio Tonino al orizzonte si intravede l'arrivo della pioggia in pianura e della neve in montagna 🗻 ?:) Saluti da Andrea
  2. Tonino 23/01/2022 19:34
    Infatti parlare di siccità per la nostra regione in questa occasione è scorretto, visto che siamo sottomedia pluviometrica si, ma lontani da qualsiasi reale siccità per fortuna e nella stagione naturalmente più secca dell'anno. Speriamo in un bimestre febbraio/marzo molto più dinamico Steve, le carte in tavola per vedere un graduale arretramento dell'alta pressione e maggiori e proficui scambi ci sono tutte anche se bisognerà ancora pazientare! :-)
  3. Steve 23/01/2022 11:47
    Ancora più siccitosa. Invece con quei 100 mm qui a tarcento ha quasi sistemato la media del mese. Detto questo, un inverno davvero secco, e chissà se continuerà ancora a lungo. Speriamo che la primavera ci regali sorprese in termini di precipitazioni. Ciaooo
  4. Steve 23/01/2022 11:46
    L'evento isolato ma importante del 3 gennaio é stato fondamentale per mantenere ottimi accumuli di neve sui fondovalle, a tarvisio resiatono 50 cm completamente incollati al suolo. Se non fosse stato per quell'evento, avremmo avuto un dicwmbre/gennaio
  5. Tonino 17/01/2022 07:11
    Il freddo verrà pilotato ma solo in parte verso di noi, protetti per l'appunto sul bordo occidentale dall'alta pressione, quindi da giovedì, alcuni giorni di freddo specie in quota, specie venerdì e sabato, ma bisognerà seguire soprattutto il vortice polare il quale deve indebolirsi per poter vedere qualcosa di più non in termini di temperature ma anche di fenomeni, altrimenti rischiamo comunque l'assenza precipitazioni vere (e non qualche modesto e breve scroscetto) a lungo.
  6. Mutyer 15/01/2022 12:59
    Ciao Tonino, so che è troppo presto per fare una previsione del genere però, come al solito, è possibile che questo anticiclone che durerà più o meno fino a fine gennaio sarà così forte da spingere quel grosso blocco siberiano verso di noi a febbraio? Come sempre mi ritrovo a fine gennaio che non so cosa fare col giardino. Fra poco mi vengono fuori le primule.
  7. Tonino 14/01/2022 09:51
    Ciao Antonio grazie di cuore anzitutto! Diciamo che le nebbie sono un tipico fenomeno dovuto all'anticiclone, ma solo quando i massimi pressori sono al di quà, dunque a sud, delle alpi. ergo a parte qualche locale foschia nella notte tra domenica e lunedì, l'afflusso di correnti secche sarà dominante per molti giorni quindi poche nebbie e tanto sole per molti giorni ;-) Un caro saluto! :-)
  8. Antonio 12/01/2022 11:58
    Ciao caro. Sei sempre così bravo a fare le previsioni che allora ti metto alla prova. Secondo te alla fine di questo nuovo ed ennesimo anticiclone, diciamo quando sarà bello vecchio e quasi al termine, torneranno ancora le nebbie sulla nostra pianura? Scusa ma io la nebbia la adoro 🤣
  9. Tonino 09/01/2022 18:43
    Son felice che ti sia divertito alla grande con la nevicatona dell'altro giorno e ti ringrazio. Beh direi che dire, li c'è l'imbarazzo della scelta, comunque si scelga non si sbaglia, difficile dare un consiglio sinceramente :-)
  10. Jack 07/01/2022 21:16
    Questo sogno nel cassetto di avere una casetta lassù... A 28 anni continuare a far su e giù per trovare la neve diventa stancante. Come paese, tu mi consiglieresti più Camporosso in Valcanale o la valbruna? 😂


Pagina 9 di 15

Scrivi cosa ne pensi





Utilizzando il sito web, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Accetto