Meteo di Tonino


Alpi occidentali - Parzialmente nuvoloso Alpi orientali - Parzialmente nuvoloso Prealpi occidentali - Parzialmente nuvoloso Prealpi orientali - Nuvoloso Pianura occidentale - Parzialmente nuvoloso Udinese - Parzialmente nuvoloso Costa occidentale - Parzialmente nuvoloso Costa orientale - Nuvoloso Carso - Pioggia debole (0-5 mm.) Isontino - Nuvoloso Pianura sud-est - Nuvoloso
TEMP. PIANURA
MIN (°C):
tra 0 e +3
MAX (°C):
tra +6 e +9
TEMP. COSTA
MIN (°C):
tra +3 e +6
MAX (°C):
tra +6 e +9
Previsione del 14-12-2017, fascia 12h - 24h
Ultimo aggiornamento del 13/12/2017 ore 09:43


Aggiornamento meteo di MERCOLEDI' 13 DICEMBRE delle ore 08:30

                  

Situazione e previsione generale

 

 

 

Nella notte sono caduti circa 5/8cm di neve su alcune aree montane, in particolare sulle Giulie, tarvisiano in primis, grazie ai quali il paesaggio è tornato ad avere sembianze invernali dopo che la pioggia delle 24/36h precedenti  e lo scirocco avevano spazzato fino a 1000m circa qualsiasi traccia di neve.

Attualmente e nelle prossime ore saremo ancora interessati marginalmente dal minimo depressionario con qualche nevicata in montagna fino a quote relativamente basse (circa 500/600m), localmente anche moderata o più consistente, con fenomeni più scarsi in pianura, fatto salvo qualche rovescio sulla fascia centro orientale.

Dopo una graduale attenuazione dei fenomeni nella seconda parte della giornata giungiamo a giovedì, giornata interlocutoria che vedrà ancora una certa nuvolosità anche se con sporadiche precipitaizoni che sulla maggior parte della regione non si faranno vedere, più probabili comunque sulla fascia più orientale della regione, specie sul triestino, ma poca cosa comunque.

Venerdì, come anticipato da diversi aggiornamenti, giungerà un nuovo impulso polare matrittimo con la formazione di una nuova area depressionari che ci interesserà in giornata, specie nella seconda parte, con piogge e nevicate in montagna a quote piuttosto basse, con quota neve in ulteriore discesa tra la sera e la nottata, quando, a seconda di come sarà posizionato il minimo depressionario potremo avere un migliore o peggior connubbio tra precipitazioni e temperature, e viste le temperature in quota (avremo isoterme variabili tra la -2C e la -4C a 1500m circa) non escludo qualche fiocco di neve nella pioggia tra la notte e il primissimo mattino di sabato anche su qualche area di pianura e sul Carso.

Ovviamente, data la complessità di questa previsione vi aggiornerò venerdì mattina, quando sarà più chiara la direttrice esatta dell'aria fredda e quindi come e dove sarà posizionato il minimo depressionario.

Nel corso della giornata di sabato andremo poi incontro a un miglioramento del tempo con temperatura in sensibile calo dopo il tramonto e temperature decisamente invernali nei giorni successivi a causa del persistente arrivo, per diversi giorni, di aria fredda dall'Europa settentrionale, con anticilone che poi, piegandosi verso l'Europa orientale, andrà a pescare da domenica/lunedì, aria ancora più fredda che sentiremo soprattutto nelle minime della notte e del primo mattino ma ne riparlerò nei prossimi aggiornamenti.

 

 

 

 

Previsioni dettagliate per il FVG  

 

 

 

Mercoledì 13 dicembre: tempo instabile specie al mattino con locali piogge, generalmente deboli o moderate, più probabili sulla pianura centro orientale; non escludo qualche rovescio più consistente anche se piuttosto breve, sotto forma di temporale (in prima mattinata verificatosi nella zona di Amaro).

In montagna ci saranno locali nevicate, generalmente deboli/moderate, che, in corrispondenza dei rovesci vedranno anche brevi fenomeni più intensi; la quota neve sarà a quote variabili tra i 700/800m circa e i 400/500m sulle Giulie.

Tra il pomeriggio e la sera ci sarà una graduale attenuazione dei fenomeni con delle schiarite (in parte della regione possibili anche nel corso della mattinata), anche se in alcune aree potrà persistere della nuvolosità.

 Le temperature, piuttosto basse in montagna già dalla mattinata, saranno in calo in pianura nella seconda parte della giornata con minime che, pur non essendo molto fredde, si registreranno entro la sera, dopo i 7/8C del primo mattino.

 

 

 

Giovedì 14: cielo parzialmente nuvoloso o nuvoloso con la possibilità di qualche locale pioggia, generalmente debole o moderata, più probabile sull'estrema fascia orientale della regione, triestino in primis;gran parte della regione vedrà poco o nulla.

Le temperature minime, pur influenzate dalla nuvolosità, più o meno compatta, saranno generalmente comprese tra +1C e +4C, con qualche valore inferiore laddove il cielo riuscirà a essere maggiormente sereno nel corso della notte; le massime saranno in calo con valori più consoni per il periodo e generalmente inferiori ai 9/10C.

 

 

 

Venerdì 15: la giornata vedrà un cielo nuvoloso o molto nuvoloso, salvo temporanee e lievi schiarite, con piogge, generalmente deboli o moderate al mattino più probabili sulla fascia orientale, in intensificazione tra il pomeriggio e la sera quando localmente diverranno abbondanti.

In montagna mi attendo nevicate da moderate ad abbondanti con accumuli più consistenti sulle Giulie, con quota neve variabile tra i 500/600m circa e gli 900/1000m con quota neve in ulteriore calo dal tardo pomeriggio/sera; tra il mattino e il primissimo pomeriggio la quota neve sarà mediamente un po' più elevata comunque con neve solo oltre i 1000/1200m circa a causa del richiamo mite pre-frontale, salvo qualche zona con quota neve inferiore.

Tra la tarda serata e la notte, complice il calo delle temperature in quota, se dovessero persistere dei fenomeni in regione, anche piuttosto consistenti, oltre alla pioggia porebbe verificarsi qualche episodio di pioggia mista a neve anche su alcune aree della pianura con neve sul Carso, nella parte finale del peggioramento fino a quote molto basse.

Le temperature massime saranno in calo con temperature in ulteriore calo dalla sera/notte un po' su tutte le zone con valori che in nottata, tenderanno ad avvicinarsi piuttosto diffusamente allo zero (diciamo che i valori saranno compresi tra +1C e +4C ma dipenderà molto dall'intensità delle precipitazioni e dall'entrata dell'aria fredda,come scritto "sopra" lo si vedrà meglio nel prossimo aggiornamento).

Dalla notte soffierà la bora, a tratti più sostenuta specie sul triestino.

 

 

 

Tendenza per sabato 16 dicembre: a parte qualche residua precipitazione tra la notte e il primissimo mattino la tendenza è per un miglioramento del tempo, anche se, specie dopo il tramonto, le temperature scenderanno velocemente.

 

 

 

 

PS: Voglio ribadire l'importanza della lettura del testo previsionale e il fatto che le indicazioni grafiche siano semplicemente un ausilio che non fa alcun testo nella previsione, vista la loro genericità e il loro valore puramente indicativo, ergo anche dove vedete spesso i simboli della pioggia o del temporale questo non vuol dire che pioverà sempre ma la spiegazione dell'evoluzione meteorologica è assolutamente da ritrovare nel testo delle mie previsioni!






Leggi tutti i commenti

 
Pagina 8 di 15
  1. marco 29/08/2017 15:26
    Ciao Tonino!!! mitiche previsioni,senti un pò, oltre ai consueti complimenti di rito, meritati! vorrei chiederti gentilmente le previsioni meteo per sabato mattina a Trieste..tra le 7 e le 13 al lavoro è prevista una particolare attività all'esterno e in riva al mare..ci sarà vento? pioggia? grazie mille!!!
  2. Tonino 18/08/2017 09:18
    Grazie di cuore Lucky!
  3. Tonino 18/08/2017 09:18
    Ciao Emanuele, diciamo che nella nostra rgeione non solo va molto meglio rispetto al resto d'Italia ma la situazione non è poi così grave, dato che comunque il classico regime pluviometrico estivo è da sempre fatto soprattutto di piogge e temporali, quindi generalmente precipitazioni di breve durata pur consistenti. In realtà pochi bacini sono in sofferenza e la situazione è meno problematica di quanto appaia. L'alta pressione quest'anno non ha dato tregua, ma, nonostante ciò, soprattutto la fascia montuosa del FVG ha ricevuto ottimi quantitativi di pioggia, nonostante la distribuzione dei fenomeni non sia stata regolare, ma, come detto, questo è tipico da sempre dell'estate; da aggiungere poi il fatto che le temperature medie sono state molto elevate e che a causa delle frequenti incursioni dell'Hp africano/subtropicale questa estate chiuderà in fin dei conti tra le più calde anche se ben distante dall'estate del 2003 con la quale proprio non vi possono nemmeno essere paragoni. Finchè l'alta pressione sarà così ingombrante sarà dura avere peggioramenti di lunga durata dovuti a ciclogenesi insistenti nei nostri mari, speriamo che nel corso dell'autunno questo avvenga. PS: a fine agosto vedremo comunque senza ombra di dubbio come questa estate non chiuderà certamente tra le stagioni estive più secche, anzi, potrebbe chiudere sui 3 mesi perfino in media pluviometrica o localmente sopramedia, soprattutto grazie alle ingenti precipitazioni del mese di giugno, uno dei mesi di giugno più piovosi dell'ultimo trentennio almeno. Un caro saluto mitico!
  4. Lucky 13 18/08/2017 08:26
    Grande Antonino! Sempre il numero uno!;-)
  5. Emanuele 18/08/2017 08:16
    Ciao Tonino, in questi giorni nella nostra regione ho visto alcuni laghi e corsi d'acqua quasi in secca, zone in cui il granoturco è già pronto o già trebbiato e addirittura qualche albero con foglie ingiallite... Purtroppo, oltre a qualche rovescio/temporale che dura mezz'ora/un'ora ogni 6/7 giorni di sole e caldo, non si vede altro in cielo :-( Volevo quindi farti una domanda sulla tendenza meteo a lungo termine: si intravedono all'orizzonte precipitazioni organizzate o continueremo a stare sotto alta pressione e siccità? Grazie e, ovviamente, complimenti per il tuo sito. Un saluto! :-)
  6. Tonino 14/08/2017 09:42
    Chi ha detto che finisce l estate.... la bella stagione non ha grossi problemi e rappresenta la normalita' avere delle fasi fresche e instabili con dei temporali.... quello che non e' normale, anzi, e' avere delle fasi di caldo africano con massime superiori ai 35C, ergo a parte dei peggioramenti fisiologici l estate prosegue e quindi non mancheranno le belle giornate sia gradevoli, sia piu' calde da qui a fine mese e a settembre e ripeto, fasio piu' fresche con dei temporali sono normalissime, fisiologiche anche in questa estate che chuidera', dati alla mano, tra le estati piu' calde di sempre nella nostra regione e non solo... ormai ci si stupisce della normalita' credendo che sia anomalo avere delle fasi piu' fresche e dei temporali, e che ci sia bigogno di avere ogni giorno piu' di 32, 33C invece ahime' non [ assolutamente cosi'... un caro saluto a tutti. Comunque sia le minime sono gia' aumentate e sono normalissime per il periodo, in diversi casi persino sopra le medie del periodo.
  7. Teresa 12/08/2017 07:24
    Toni fa freddo al mattino, non immagino la notte.... Aumenteranno un po le minime accidenti?
  8. Claudio 10/08/2017 16:30
    È FINITA L'ESTATE Toni 😨😭 E io a fine agosto vado in ferie una settimana in Croazia. ......se sapevo andavo prima! !!!!!!
  9. cris 10/08/2017 07:26
    Ciao tonino grazie sempre chiaro e preciso buon ferragosto!!!!
  10. Tonino 08/08/2017 21:07
    PS: per Serena ma per chiunque Sul blog già lunedì ho spiegato molto bene l'evoluzione complessa del tempo per i prossimi giorni, per tutti coloro che intervengono, prima di farlo basta dare una letta attenta alle poche righe che scrivo anche nella situazione e previsione generale, nelle quali spiego praticamente 'andamento meteorologiaco della settimana con tutti i se ed i ma del caso... ;)


Pagina 8 di 15

Scrivi cosa ne pensi





Utilizzando il sito web, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Accetto