Meteo di Tonino


Alpi occidentali - Poco nuvoloso Alpi orientali - Poco nuvoloso Prealpi occidentali - Poco nuvoloso Prealpi orientali - Poco nuvoloso Pianura occidentale - Poco nuvoloso Udinese - Poco nuvoloso Costa occidentale - Poco nuvoloso Costa orientale - Poco nuvoloso Carso - Poco nuvoloso Isontino - Poco nuvoloso Pianura sud-ovest - Parzialmente nuvoloso
Previsione del 16-07-2019, fascia 00h - 12h
Ultimo aggiornamento del 15/07/2019 ore 09:24


Aggiornamento di lunedì 15 luglio delle ore 09:30

   

Situazione e previsione generale 





La situazione vede il transito di un nucleo di aria più fresca che, dopo aver oltrepassato le alpi occidentali sta scendendo lungo il Tirreno portando a una fase di maltempo sul nord ovest e poi sulle regioni centrali mentre il nord est si trova ai margini con qualche pioggia fin verso il veneto, mentre sulla nostra regione poco o nulla, salvo un po' di nuvolosità.

Al suo seguito l'aria sarà decisamente più secca con temperature ancora decisamente gradevoli per il mese di luglio, ma non certo fredde, tipiche dell'estate almeno fino a qualche decennio fa, in attesa di un ritorno a condizioni di caldo prima moderato poi intenso specie dal fine settimana e nel corso della terza decade del mese, ma, ovviamente, trattandosi di "fantameteo" seguirò l'evoluzione step by step.



 


   

Previsioni dettagliate per il FVG 


   
 

 


Lunedì 15 luglio: alternanza di schiarite e di annuvolamenti ma senza fenomeni di rilievo, salvo della locale instabilità, piuttosto localizzata con qualche isolato scroscio.
Le temperature saranno decisamente gradevoli con valori ancora normali o leggermente al di sotto delle medie del periodo.
Soffierà un vento a tratti moderato dai quadranti nord orientali.




Martedì 16: cielo sereno o poco nuvoloso con qualche isolato annuvolamento ma senza fenomeni di rilievo.
Le temperature saranno stazionarie, salvo un lieve calo delle minime e un lieve aumento delle massime.




Mercoledì 17: cielo sereno o poco nuvoloso, salvo qualche annuvolamento locale nel corso della giornata; tra il tardo pomeriggio e la sera aumento dell'instabilità specie sull'area montuosa con qualche isolato scroscio o temporale, seppur localizzato e di breve durata non escludo anche su qualche area pianeggiante.
Le temperature saranno in lieve aumento con massime intorno ai 29/30C con qualche valore seppur di poco superiore.




Giovedì 18: giornata piuttosto instabile con fasi soleggiate che si alterneranno ad altre con qualche annuvolamento a tratti più intenso e il rischio di qualche pioggia o temporale, specie tra pomeriggio e sera.

 


  

  
   

PS: Voglio ribadire l'importanza della lettura del testo previsionale (anche e soprattutto quella della "situazione e previsione generale", laddove spiego le varie dinamiche) e il fatto che le indicazioni grafiche siano semplicemente un ausilio che non fa alcun testo nella previsione, vista la loro genericità e il loro valore puramente indicativo, ergo anche dove vedete spesso i simboli della pioggia o del temporale questo non vuol dire che pioverà sempre ma la spiegazione dell'evoluzione meteorologica è assolutamente da ritrovare nel testo delle mie previsioni!








Leggi tutti i commenti

 
Pagina 6 di 15
  1. Bruno 14/04/2019 21:17
    Ciao, grazie come sempre di tutto! Cosa ci aspetta per pasqua e pasquetta?
  2. Tonino 12/04/2019 07:32
    Ciao Sara, spero tu abbia letto sul blog i vari aggiornamenti, nei quali già parlavo della giornata di sabato da giorni, e stamane, con le conferme descritte, un caro saluto e congratulazioni! :-)
  3. Sara 09/04/2019 07:12
    Buongiorno Tonino! è possibile avere le previsioni per questo sabato a Udine? Spero in buone notizie per il mio matrimonio! Grazie mille :)
  4. Tonino 03/04/2019 12:03
    Ciao Annalisa, come ho spiegato sul blog almeno parte della giornata di domenica potrebbe vedere dell'instabilità con più nubi e qualche pioggia e/o temporale locale,più probabili la sera ma non posso escludere anche nel pomeriggio anche nella località costiera. Ovviamente mancano ben 4 giorni e fare una previsione specifica è a dir poco azzardato, segui sul blog anche il prossimo aggiornamento, un caro saluto.
  5. Annalisa 03/04/2019 10:58
    Ciao Tonino, previsioni per domenica 7 a Jesolo? Grazie
  6. Tonino 03/04/2019 08:27
    Ciao Andrea, in linea di massima la prossima settimana potrebbe essere piuttosto fresca specie di notte e instabile con qualche giornata con tempo migliore e dunque anche piuttosto soleggiata e diverse giornate con cielo più nuvoloso o comunque con alternanza di schiarite e annuvolamenti con qualche locale pioggia o temporale. Ovviamente impossibile poter essere più precisi in quanto mancano ancora molti giorni e la Francia sarà interessata da correnti sia umide che piuttosto fresche e instabili quindi con una certa variabilità/instabilità, un caro saluto.
  7. Marc 01/04/2019 15:31
    Ciao Tonino...ti chiedo..è troppo azzardato chiederti una previsione su Parigi per prossima settimana?
  8. Tonino 17/03/2019 12:56
    Ciao Andry il peggioramento è comunque piuttosto veloce, ma certamente può fare un accumulo nevoso di una certa rilevanza grazie all'intensità delle precipitazioni anche a 850m slm ovviamente partendo dal presupposto che, nella prima parte tra stasera e stanotte, potrebbe inizialmente piovere per poi diventare neve tra la notte e il primo mattino, con alcune ore di neve piuttosto intensa dopo. Direi che 20/30cm potrebbero essere alla portata con lievi scostamenti da tale range ma ovviamente inutile dare i numeri in questo contesto visto che, potenzialmente potrebbe anche fare molto meno o molto di più in caso di temporali.
  9. Andry 16/03/2019 13:59
    Buongiorno. Nella zona del passo Tanamea sulle prealpi Giulie a quota 850 m c'è possibilità di accumulo nevoso importante?
  10. Tonino 08/03/2019 10:18
    Ciao Adriano e grazie di cuore anzitutto. Detto questo, come ho spiegato spesso clima primaverile non significa avere soltanto giornate molto miti e secche ma anche molte giornate più fredde e piovose con nevicate copiose sulle alpi, non per nulla i mesi di marzo e aprile sono tra i mesi con i maggiori quantitativi di neve sulle nostre Alpi. Guai se non fosse così, anche se, oramai c'è chi parla di primavera solo con caldo anomalo e sole, mentre la primavera , la nostra almeno, dovrebbe essere molto fresca e con non molte giornate calde e soleggiate, per intenderci tutto l'opposto delle ultime primavere africane come quelle dell'anno scorso con 30C già ad aprile e quindi in pratica 6/7 mesi di estate senza primavera, mentre, di norma ad aprile, ben che vada si dovrebbero raggiungere le temperature di questi giorni nelle giornate più miti…. un caro saluto Adriano! :-)


Pagina 6 di 15

Scrivi cosa ne pensi





Utilizzando il sito web, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Accetto