Meteo di Tonino


Alpi occidentali - Parzialmente nuvoloso Alpi orientali - Parzialmente nuvoloso Prealpi occidentali - Parzialmente nuvoloso Prealpi orientali - Parzialmente nuvoloso Pianura occidentale - Poco nuvoloso Udinese - Poco nuvoloso Costa occidentale - Poco nuvoloso Costa orientale - Poco nuvoloso Carso - Parzialmente nuvoloso Isontino - Poco nuvoloso Pianura sud-est - Parzialmente nuvoloso
TEMP. PIANURA
MIN (°C):
tra -3 e 0
MAX (°C):
tra +9 e +12
Previsione del 01-02-2023, fascia 00h - 12h
Ultimo aggiornamento del 31/01/2023 ore 11:04


 Aggiornamento di martedì 31 gennaio delle ore 10:30
 

Situazione e previsione generale 



La situazione continua a vedere l'alta pressione protagonista l'alta pressione, grazie alla quale, dopo la breve irruzione di aria fredda di alcuni giorni fa, siamo riusciti a vivere alcune giornate decisamente invernali con temperature normali finalmente per il periodo, di 1/2C al di sotto della media con brinate e gelate diffuse anche in pianura.

Siamo ancora in inverno, e, nei prossimi giorni, un flusso di correnti da nord, nord ovest, sospingerà un lieve fronte sulle nostre aree alpine tra mercoledì e giovedì anche se con pochi effetti, salvo della nuvolosità maggiore, specie giovedì, e qualche fioccata, nevicata sulle aree di confine con l'Austria.

Portando lo sguardo più in là, appare probabile, da domenica 5 febbraio in poi, una fase via via più fredda, con una forte ondata di gelo che potrebbe (condizionale d'obbligo data la distanza temporale che, in meteorologia, è notevole) avvolgere tutta l'Europa centro orientale e interessarci più o meno direttamente, la prossima settimana con temperature in forte calo a tutte le quote; da sottolineare, però, che le temperature di partenza, tra mercoledì e sabato, saranno da noi al di sopra della media, poi comincerà il calo.




Previsioni dettagliate per il FVG



Martedì 31 gennaio: bel tempo con cielo sereno o poco nuvoloso con qualche raffica di vento in montagna, specie in quota, da nord, nord ovest.
Dopo le gelate e brinate del primo mattino, le temperature massime saliranno intorno agli 8/9C con picchi intorno o superiori ai 10C.
 



Mercoledì 1 febbraio: cielo sereno o poco nuvoloso con qualche annuvolamento di passaggio nel corso della giornata, con venti da nord sull'area montuosa e temperature in lieve aumento, anche se, tra la notte e il primo mattino avremo ancora brinate e/o gelate piuttosto diffuse.




Giovedì 2: alternanza di schiarite e di annuvolamenti su pianura e costa con maggiore nuvolosità sull'area alpina dove avremo delle fioccate oltre i 1000/1200m circa, più consistenti sull'area carnica.
Le temperature saranno in aumento nei valori minimi con valori localmente superiori allo zero in pianura, mentre saranno intorno ai 9/10C per quanto riguarda le massime.




Venerdì 3: cielo poco nuvoloso salvo qualche annuvolamento di passaggio, più consistente in montagna.
Le temperature saranno stazionarie o in lieve e ulteriore aumento.




Sabato 4: cielo da poco nuvoloso a parzialmente nuvoloso per qualche annuvolamento di passaggio con temperature gradevoli specie nelle ore centrali della giornata, quando saliranno diffusamente intorno o oltre i 10/11C.



Tendenza per domenica 5: ingresso della bora, con tempo stabile e soleggiato, e deciso calo della temperatura, specie dopo il tramonto.




PS: Voglio ribadire l'importanza della lettura del testo previsionale (anche e soprattutto quella della "situazione e previsione generale", laddove spiego le varie dinamiche) e il fatto che le indicazioni grafiche siano semplicemente un ausilio che non fa alcun testo nella previsione, vista la loro genericità e il loro valore puramente indicativo, ergo anche dove vedete spesso i simboli della pioggia o del temporale questo non vuol dire che pioverà sempre ma la spiegazione dell'evoluzione meteorologica è assolutamente da ritrovare nel testo delle mie previsioni! 
 






 

 






Leggi tutti i commenti

 
Pagina 4 di 15
  1. ECMWF 23/06/2022 21:08
    Buoni accumuli zona Pradamano/Buttrio 60/70 mm con i temporali serali non ci salvano ma aiutano. Tonino leggevo di Estofex concordo non molto preciso. Un fattore molto importante riguarda il parametro 700 hPa dei venti. Tu cosa mi dici? Parametro da tanti sottovalutato. La tua previsione anche oggi centrata. 👍 Mandi
  2. Tonino 23/06/2022 18:19
    Conosco Estofex da molti anni, ma attenzione che bisogna sapere guardare le mappe di rischio perchè non bastano parametri temporaleschi elevati per avere temporali violenti e dappertutto, infatti spesso non accade nulla, salvo quando, come oggi, non si accende la miccia e dunque parte la convezione e dunque la formazione delle celle temporalesche. Quindi, pur avendo degli ottimi strumenti, bisogna saperli usare.
  3. Lion 23/06/2022 16:39
    Ciao Tonino. Per guardare le allerte dei vari livelli di rischio dei temporali é consigliabile estofex, lo conosci? Dicono in tanti che non sbaglia un colpo. Tu cosa pensi al riguardo?
  4. ECMWF 23/06/2022 14:28
    Ciao Tonino, non volevo dire che la Nina/Nino siano la causa dei cambiamenti climatici. Ma da studi scientifici che io seguo e analizzo con carte e modelli matematici in mio possesso, posso dire che contribuiscono ad accentuare o ridurre l'intensità dei fenomeni che si scatenano in giro per il mondo. Il cambiamento climatico ormai è diventato realtà l'uomo la causa principale. Come dici anche tu dobbiamo conviverci assieme perché saranno sempre più frequenti. Mandi
  5. Tonino 23/06/2022 11:11
    Non ho toccato alcun commento, non saprei.
  6. Tat 21/06/2022 15:56
    Avevo pubblicato un commento risposta a Kevin che non c'è più.
  7. Tonino 20/06/2022 09:35
    Purtroppo tutte le estati saremo sempre certi di due cose, del caldo intenso e del rischio di fenomeni violenti. Non si esce dallo schema ormai classico. Speriamo almeno di riuscire a far buoni accumuli sulla fascia montuosa questa settimana con qualche temporale importante anche su alcune aree dell'alta pianura.
  8. ECMWF 18/06/2022 17:00
    Ciao Tonino, la Nina non molla la presa continua il suo rinforzarsi sarà un estate pesante. Credo che ne vedremo di belle anche con fenomeni molto violenti. Ti saluto sei forte ciao
  9. Kevin 17/06/2022 21:22
    Vero Tonino. E sinceramente non sono neanche così sicuro che nella nostra regione ci sarà un aumento di eventi estremi contrapposti al caldo.. Ovelcero downburst fortissimi tornado e tempeste. Secondo me diminuiranno pure quegli eventi. Sarà prevalente il Caldo e la siccità. Fine dei giochi. A malincuore ma fine dei giochi.
  10. Tonino 17/06/2022 09:05
    Da oramai decenni, circa 25/30 anni sono sempre più frequenti fasi simili purtroppo e senza dubbio ne avremo di nuove, però da dire che, gli stessi dati alla mano ci tranquillizzano, almeno un pochino, per quanto riguarda la nostra regione, anche se non consola il fatto che ci siano tanti che stan peggio.


Pagina 4 di 15

Scrivi cosa ne pensi





Utilizzando il sito web, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Accetto