Meteo di Tonino


Alpi occidentali - Parzialmente nuvoloso Alpi orientali - Parzialmente nuvoloso Prealpi occidentali - Parzialmente nuvoloso Prealpi orientali - Parzialmente nuvoloso Pianura occidentale - Poco nuvoloso Udinese - Parzialmente nuvoloso Costa occidentale - Poco nuvoloso Costa orientale - Poco nuvoloso Carso - Parzialmente nuvoloso Isontino - Parzialmente nuvoloso Pianura sud-est - Poco nuvoloso
Previsione del 01-02-2023, fascia 12h - 24h
Ultimo aggiornamento del 31/01/2023 ore 11:04


 Aggiornamento di martedì 31 gennaio delle ore 10:30
 

Situazione e previsione generale 



La situazione continua a vedere l'alta pressione protagonista l'alta pressione, grazie alla quale, dopo la breve irruzione di aria fredda di alcuni giorni fa, siamo riusciti a vivere alcune giornate decisamente invernali con temperature normali finalmente per il periodo, di 1/2C al di sotto della media con brinate e gelate diffuse anche in pianura.

Siamo ancora in inverno, e, nei prossimi giorni, un flusso di correnti da nord, nord ovest, sospingerà un lieve fronte sulle nostre aree alpine tra mercoledì e giovedì anche se con pochi effetti, salvo della nuvolosità maggiore, specie giovedì, e qualche fioccata, nevicata sulle aree di confine con l'Austria.

Portando lo sguardo più in là, appare probabile, da domenica 5 febbraio in poi, una fase via via più fredda, con una forte ondata di gelo che potrebbe (condizionale d'obbligo data la distanza temporale che, in meteorologia, è notevole) avvolgere tutta l'Europa centro orientale e interessarci più o meno direttamente, la prossima settimana con temperature in forte calo a tutte le quote; da sottolineare, però, che le temperature di partenza, tra mercoledì e sabato, saranno da noi al di sopra della media, poi comincerà il calo.




Previsioni dettagliate per il FVG



Martedì 31 gennaio: bel tempo con cielo sereno o poco nuvoloso con qualche raffica di vento in montagna, specie in quota, da nord, nord ovest.
Dopo le gelate e brinate del primo mattino, le temperature massime saliranno intorno agli 8/9C con picchi intorno o superiori ai 10C.
 



Mercoledì 1 febbraio: cielo sereno o poco nuvoloso con qualche annuvolamento di passaggio nel corso della giornata, con venti da nord sull'area montuosa e temperature in lieve aumento, anche se, tra la notte e il primo mattino avremo ancora brinate e/o gelate piuttosto diffuse.




Giovedì 2: alternanza di schiarite e di annuvolamenti su pianura e costa con maggiore nuvolosità sull'area alpina dove avremo delle fioccate oltre i 1000/1200m circa, più consistenti sull'area carnica.
Le temperature saranno in aumento nei valori minimi con valori localmente superiori allo zero in pianura, mentre saranno intorno ai 9/10C per quanto riguarda le massime.




Venerdì 3: cielo poco nuvoloso salvo qualche annuvolamento di passaggio, più consistente in montagna.
Le temperature saranno stazionarie o in lieve e ulteriore aumento.




Sabato 4: cielo da poco nuvoloso a parzialmente nuvoloso per qualche annuvolamento di passaggio con temperature gradevoli specie nelle ore centrali della giornata, quando saliranno diffusamente intorno o oltre i 10/11C.



Tendenza per domenica 5: ingresso della bora, con tempo stabile e soleggiato, e deciso calo della temperatura, specie dopo il tramonto.




PS: Voglio ribadire l'importanza della lettura del testo previsionale (anche e soprattutto quella della "situazione e previsione generale", laddove spiego le varie dinamiche) e il fatto che le indicazioni grafiche siano semplicemente un ausilio che non fa alcun testo nella previsione, vista la loro genericità e il loro valore puramente indicativo, ergo anche dove vedete spesso i simboli della pioggia o del temporale questo non vuol dire che pioverà sempre ma la spiegazione dell'evoluzione meteorologica è assolutamente da ritrovare nel testo delle mie previsioni! 
 






 

 






Leggi tutti i commenti

 
Pagina 2 di 15
  1. Tonino 24/09/2022 07:02
    Ciao Ali, in che senso salvare, diciamo che pioverà anche abbondantemente specie nella prima parte della giornata ma potrebbero esserci accumuli inferiori rispetto alle Giulie e alla fascia centro orientale in genere con pause più lunghe poi senza precipitazioni ma non certo salvare del tutto dal maltempo.
  2. Ali 23/09/2022 12:19
    Ciao! Quindi domenica che ho prenotato la zipline a sauris ci possiamo salvare?
  3. Tonino 21/09/2022 17:57
    Il peggioramento arriverà proprio verso la fine della giornata di sabato e sarà più consistente in nottata prendendo anche la giornata di domenica con forti piogge localmente. Ne ho parlato in trasmissione e nel prossimo aggiornamento spiegherò anche qui sul blog, avendo accennato lunedì a un peggioramento ad al meno 5 giorni da lunedì, proprio nel fine settimana ma tra domani sera e venerdì mattina sarò ben più specifico. ;-)
  4. Chiara 21/09/2022 16:20
    Ciao Tonino, Pensi che arriverà la pioggia sabato?
  5. Marc 15/09/2022 16:21
    Woooooo
  6. Sainz 15/09/2022 16:12
    Che disastro sulle prealpi Giulie al confine con la Slovenia... Farà un alluvione?
  7. Verstappen 15/09/2022 09:26
    Siamo solo a 680 mm sulla pedemontana tarcentina. Credo che chiuderemo l'anno più secco di SEMPRE. (media 1800mm)...Incredibile.
  8. Tonino 26/08/2022 11:31
    A oggi si vedono delle fasi instabili e più relativamente fresche e con delle piogge e temporali ma anche fasi ben più stabili e calde con temperature ancora tipicamente estive, quindi la situazione è in evoluzione e certamente già oggi non si potrà fare sentenze su quel che accadrà nelle prossime due settimane. Invito dunque a seguire i prossimi aggiornamenti man mano. Cordiali saluti.
  9. Nicola 26/08/2022 08:09
    Buongiorno Tonino. Ho letto che dalla prossima settimana ci sarà un forte calo della temperatura, con pioggia forte vento e pioggia..... io le prossime 2 settimane sono in ferie e resto in zona.... potrò ancora godermi giornate di mare? Buona giornata
  10. Tonino 22/08/2022 12:57
    Un grazie di cuore a Belcio!! Ciao Giovanni, ancora presto per previsioni accurate a tale distanza e, probabilmente il fine settimana vedrà dell'instabilità pomeridiana/serale, quindi la possibilità di fasi soleggiate ma anche di qualche temporale locale in quella zona, ma, ovviamente, l'instabilità portando della fenomenologia molto localizzata va seguita, quindi certamente non si può essere precisissimi quando si ha a che fare con fenomeni che nascono improvvisamente e che magari durano poco e colpiscono solo alcune zone e non altre anche a poche centinaia di metri.


Pagina 2 di 15

Scrivi cosa ne pensi





Utilizzando il sito web, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Accetto