Meteo di Tonino


Alpi occidentali - Parzialmente nuvoloso Alpi orientali - Parzialmente nuvoloso Prealpi occidentali - Parzialmente nuvoloso Prealpi orientali - Nuvoloso Pianura occidentale - Parzialmente nuvoloso Udinese - Parzialmente nuvoloso Costa occidentale - Parzialmente nuvoloso Costa orientale - Nuvoloso Carso - Pioggia debole (0-5 mm.) Isontino - Nuvoloso Pianura sud-est - Nuvoloso
TEMP. PIANURA
MIN (°C):
tra 0 e +3
MAX (°C):
tra +6 e +9
TEMP. COSTA
MIN (°C):
tra +3 e +6
MAX (°C):
tra +6 e +9
Previsione del 14-12-2017, fascia 12h - 24h
Ultimo aggiornamento del 13/12/2017 ore 09:43


Aggiornamento meteo di MERCOLEDI' 13 DICEMBRE delle ore 08:30

                  

Situazione e previsione generale

 

 

 

Nella notte sono caduti circa 5/8cm di neve su alcune aree montane, in particolare sulle Giulie, tarvisiano in primis, grazie ai quali il paesaggio è tornato ad avere sembianze invernali dopo che la pioggia delle 24/36h precedenti  e lo scirocco avevano spazzato fino a 1000m circa qualsiasi traccia di neve.

Attualmente e nelle prossime ore saremo ancora interessati marginalmente dal minimo depressionario con qualche nevicata in montagna fino a quote relativamente basse (circa 500/600m), localmente anche moderata o più consistente, con fenomeni più scarsi in pianura, fatto salvo qualche rovescio sulla fascia centro orientale.

Dopo una graduale attenuazione dei fenomeni nella seconda parte della giornata giungiamo a giovedì, giornata interlocutoria che vedrà ancora una certa nuvolosità anche se con sporadiche precipitaizoni che sulla maggior parte della regione non si faranno vedere, più probabili comunque sulla fascia più orientale della regione, specie sul triestino, ma poca cosa comunque.

Venerdì, come anticipato da diversi aggiornamenti, giungerà un nuovo impulso polare matrittimo con la formazione di una nuova area depressionari che ci interesserà in giornata, specie nella seconda parte, con piogge e nevicate in montagna a quote piuttosto basse, con quota neve in ulteriore discesa tra la sera e la nottata, quando, a seconda di come sarà posizionato il minimo depressionario potremo avere un migliore o peggior connubbio tra precipitazioni e temperature, e viste le temperature in quota (avremo isoterme variabili tra la -2C e la -4C a 1500m circa) non escludo qualche fiocco di neve nella pioggia tra la notte e il primissimo mattino di sabato anche su qualche area di pianura e sul Carso.

Ovviamente, data la complessità di questa previsione vi aggiornerò venerdì mattina, quando sarà più chiara la direttrice esatta dell'aria fredda e quindi come e dove sarà posizionato il minimo depressionario.

Nel corso della giornata di sabato andremo poi incontro a un miglioramento del tempo con temperatura in sensibile calo dopo il tramonto e temperature decisamente invernali nei giorni successivi a causa del persistente arrivo, per diversi giorni, di aria fredda dall'Europa settentrionale, con anticilone che poi, piegandosi verso l'Europa orientale, andrà a pescare da domenica/lunedì, aria ancora più fredda che sentiremo soprattutto nelle minime della notte e del primo mattino ma ne riparlerò nei prossimi aggiornamenti.

 

 

 

 

Previsioni dettagliate per il FVG  

 

 

 

Mercoledì 13 dicembre: tempo instabile specie al mattino con locali piogge, generalmente deboli o moderate, più probabili sulla pianura centro orientale; non escludo qualche rovescio più consistente anche se piuttosto breve, sotto forma di temporale (in prima mattinata verificatosi nella zona di Amaro).

In montagna ci saranno locali nevicate, generalmente deboli/moderate, che, in corrispondenza dei rovesci vedranno anche brevi fenomeni più intensi; la quota neve sarà a quote variabili tra i 700/800m circa e i 400/500m sulle Giulie.

Tra il pomeriggio e la sera ci sarà una graduale attenuazione dei fenomeni con delle schiarite (in parte della regione possibili anche nel corso della mattinata), anche se in alcune aree potrà persistere della nuvolosità.

 Le temperature, piuttosto basse in montagna già dalla mattinata, saranno in calo in pianura nella seconda parte della giornata con minime che, pur non essendo molto fredde, si registreranno entro la sera, dopo i 7/8C del primo mattino.

 

 

 

Giovedì 14: cielo parzialmente nuvoloso o nuvoloso con la possibilità di qualche locale pioggia, generalmente debole o moderata, più probabile sull'estrema fascia orientale della regione, triestino in primis;gran parte della regione vedrà poco o nulla.

Le temperature minime, pur influenzate dalla nuvolosità, più o meno compatta, saranno generalmente comprese tra +1C e +4C, con qualche valore inferiore laddove il cielo riuscirà a essere maggiormente sereno nel corso della notte; le massime saranno in calo con valori più consoni per il periodo e generalmente inferiori ai 9/10C.

 

 

 

Venerdì 15: la giornata vedrà un cielo nuvoloso o molto nuvoloso, salvo temporanee e lievi schiarite, con piogge, generalmente deboli o moderate al mattino più probabili sulla fascia orientale, in intensificazione tra il pomeriggio e la sera quando localmente diverranno abbondanti.

In montagna mi attendo nevicate da moderate ad abbondanti con accumuli più consistenti sulle Giulie, con quota neve variabile tra i 500/600m circa e gli 900/1000m con quota neve in ulteriore calo dal tardo pomeriggio/sera; tra il mattino e il primissimo pomeriggio la quota neve sarà mediamente un po' più elevata comunque con neve solo oltre i 1000/1200m circa a causa del richiamo mite pre-frontale, salvo qualche zona con quota neve inferiore.

Tra la tarda serata e la notte, complice il calo delle temperature in quota, se dovessero persistere dei fenomeni in regione, anche piuttosto consistenti, oltre alla pioggia porebbe verificarsi qualche episodio di pioggia mista a neve anche su alcune aree della pianura con neve sul Carso, nella parte finale del peggioramento fino a quote molto basse.

Le temperature massime saranno in calo con temperature in ulteriore calo dalla sera/notte un po' su tutte le zone con valori che in nottata, tenderanno ad avvicinarsi piuttosto diffusamente allo zero (diciamo che i valori saranno compresi tra +1C e +4C ma dipenderà molto dall'intensità delle precipitazioni e dall'entrata dell'aria fredda,come scritto "sopra" lo si vedrà meglio nel prossimo aggiornamento).

Dalla notte soffierà la bora, a tratti più sostenuta specie sul triestino.

 

 

 

Tendenza per sabato 16 dicembre: a parte qualche residua precipitazione tra la notte e il primissimo mattino la tendenza è per un miglioramento del tempo, anche se, specie dopo il tramonto, le temperature scenderanno velocemente.

 

 

 

 

PS: Voglio ribadire l'importanza della lettura del testo previsionale e il fatto che le indicazioni grafiche siano semplicemente un ausilio che non fa alcun testo nella previsione, vista la loro genericità e il loro valore puramente indicativo, ergo anche dove vedete spesso i simboli della pioggia o del temporale questo non vuol dire che pioverà sempre ma la spiegazione dell'evoluzione meteorologica è assolutamente da ritrovare nel testo delle mie previsioni!






Leggi tutti i commenti

 
Pagina 11 di 15
  1. Tonino 04/05/2017 09:39
    Anzitutto grazie di cuore Sherpa32 :-) Il fine settimana sarà molto instabile anche sull'intera Slovenia compresa la zona centro orientale di tuo interesse, ci saranno annuvolamenti anche consistenti con piogge e qualche temporale nelle giornate di venerdi e anche domenica, le due giornate senz'altro peggiori del week end, mentre sabato, come da noi, la pressione in aumento permetterà un tempo migliore con maggiore soleggiamento. Un caro saluto e in bocca al lupo per la gara! :-)
  2. sherpa32 03/05/2017 14:19
    In primis, mille grazie per la tua passione e per la voglia di condividerla con tutti noi. Trovo le tue previsioni di elevato livello e soprattuto precise e ben dettagliate. So che questo weekend si preannuncia di difficile interpretazione, ma vorrei chiederti se sapresti indicarmi come potrebbe essere il meteo nella zona di Celje/Dobrna (Slovenia), pur lontana dalla tua normale area d'interesse, dove ci sarà una gara di enduro in mountain bike. Ancora grazie e complimenti!
  3. Lazar 02/05/2017 11:29
    Grande Antonino! Continui a stupirci ogni settimana con la tua bravura e professionalità!
  4. Tonino 28/04/2017 14:47
    Ciao Giovanni e anzitutto grazie per quel che mi hai scritto. Venendo al tuo interrogativo, diciamo che parlando dei prossimi giorni non ci sarà molto da dire riguardo alle minime notturne, in quanto esse sulla nostra medio/alta pianura saranno abbastanza fresche specialmente nelle nottate serene, rimanendo su valori generalmente compresi tra +4/5C e +7/8C, solo in alcune zone inferiori pur di poco, quindi minime comprese in questo range le potremo avere nella prossima notte, laddove il cielo schiarirà prima, e in quella successiva tra sabato e domenica. Poi la prossima settimana con una nuova fase più instabile potrà vedere delle minime simili o leggermente superiori in particolare quando avremo richiami pre-frontali dai quadranti meridionali, e in quel caso avremmo minime comprese tra 6C e 10C a seconda della minore o maggior copertura e dell'incidenza dei venti da sud. Sul dopo, dipenderà molto dalla permanenza di masse d'aria più fresca o dal transito di perturbazioni atlantiche o nord atlantiche, nonchè l'arrvo di possibili gocce fredde in quota, ma in generale posso dire che an che nel caso di promontori anticiclonici con tempo stabile e soleggiato, le mimime notturne difficilmente scenderebbero sotto i +5/6C nel mese di maggio, rimandendo spesso anche al di sopra da tali valori e in alcune giornate anche di diversi gradi. Chiaramente questa è una tendenza più dettata dall'evoluzione e meglio dalla tendenza che ho espresso nell'aggiornamento per i prossimi 4/5/6 giorni e su quel che normalmente può accadere nel mese di maggio e poi in quello di giugno che spesso vedono ancora delle fasi molto instabili e più fresche con piogge e temporali ma sul discorso delle minime, pur pensando a configurazioni tra le più fredde, le probabilità che sulla medio/alta pianura si possa scendere intorno allo zero o al di sotto dello stesso diventano fortunatamente assai basse o nulle. Ripeto Giovannicomunque sia la meteorologia è dettata e guidata dal caos e bisogna fare analisi step by step senza troppi voli pindarici o previsioni stagionali che han poco senso, quindi segui il blog per vedere girono dopo giorno cosa accadrà anche per il bene delle tue piantine, un caro saluto! :-)
  5. Giovanni 28/04/2017 14:17
    Ciao Tonino, sfrutto le tue doti da frate indovino per farti una domanda che tange il discorso meteorologico. Siamo in luna nuova e quindi un buon momento per seminare rapiantare nell'orto. Posto che le mie piantine saranno a riparo da grandinepioggia copiosa, volevo qualche ragguaglio sulle temperature -soprattutto quelle notturne- nelle prossime settimane. La fascia è quella della medio-alta pianura friulana. Insomma: dell'inverno semo fora? C'è qualche possibilità di gelate notturne?
  6. Tonino 26/04/2017 20:38
    Grazie di cuore Monica, diciamo che a preoccupare sarà più che altro il tempo dei prossimi gironi, visto che continua a piovere forte su tutto il nord est e che ancora ci saranno piogge molto forti, temporali e nubifragi giovedi e anche per parte di venerdi. Comunque sia il tempo domenica dovrebbe essere buono come ho scritto nell'aggiornamento che puoi leggere sopra con sole, salvo qualche locale annuvolamento e temperature gradevoli specie nelle ore centrali della giornata. Per lunedi è ancora un po' prestino visto che già per il fine settimana mancano diversi giorni, comunque sembra che possa esserci qualche nube in più con un cielo gradualmente più nuvoloso e un peggioramento nella seconda parte della giornata specie tra tardo pomeriggio es era, ma ti consiglio di seguire il prossimo aggiornamento di venerdi, qui sul blog, dove traccerò una tendenza anche per il 1 maggio, un caro saluto e grazie ancora di cuore! :-)
  7. Monica 26/04/2017 18:39
    Ciao Tonino, ormai non organizzo nella senza consultare le tue preziose e precise previsioni. Domenica e lunedì dovrei andare a Venezia, credi sia fattibile? mi preoccupa il meteo di quei giorni e forse ancor di più l'acqua alta!Grazie
  8. Tonino 18/04/2017 20:46
    Ciao Emanuele, certamente, carissimo ricordo ancora i tuoi messaggi anni e anni fa. :-) Premettendo che domattina farò la prima tendenza a linee generali per il week end, direi comunque un fine settimana all'insegna della variabilità, tra sabato e domenica con alternanza di annuvolamenti e di fasi migliori con schiarite più ampie, senza fenomeni di rilievo, salvo qualche probabilità in più direi nella seconda parte di domenica ma con fenomeni comunque cheinteresserebbero solo alcune zone, questo, per un flusso di correnti a tratti umide da nord, nord ovest. Un caro saluto e segui i prossimi aggiornamenti qui sul blog, ciao Emanuele!! :-)
  9. Emanuele 18/04/2017 12:29
    Buondì Tonino :-) Manca ancora un bel po' ma volevo chiederti se per sabato e domenica p.v. riesci ad azzardare una previsione. Grazie e ancora complimenti per il tuo lavoro che ormai seguo da oltre 3 anni. :-)
  10. Tonino 14/04/2017 12:45
    Infatti Giovanni, per educazione, non ho risposto..... pare che il 1 aprile non sia cosi lontano :D ;-)


Pagina 11 di 15

Scrivi cosa ne pensi





Utilizzando il sito web, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Accetto